Tutti i post (64)

Ordina per

In questo Settembre Tarantino si sono realizzate diverse iniziative a Taranto in un momento alquanto delicato di ripresa economica.
La Puglia si presenta sul mercato internazionale con una marcia in più rispetto ad altre località, essendo una regione che può offrire tanto nonostante i ritardi imposti dalla pandemia, in questo periodo di transizione che presenta ancora qualche criticità, la nostra regione si difende bene attraverso i cittadini e i turisti consapevoli che adottano ed usano autonomamente le buone pratiche anticovid.
La nostra associazione Apulia International a settembre 2021 dopo la pausa estiva e i vari lockdown ha ripreso ad organizzare diffodere e promuovere svariati appuntamenti dell'ISOLA di Taranto, indicando e seguendo sempre le disposizioni. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato con la nostra Associazione nel settembre 2021. Ci siamo concentrati soprattutto sulla diffusione costante della visibilità della Cattedrale di San Cataldo, essendo la più antica di Puglia, per noi determinante nella diffusione delle bellezze di Taranto, poi il Palazzo Stola, alcuni luoghi di culto, ipogei e altri attrattori turistico culturali del centro storico, che concorreranno alla valorizzazione del territorio, dell' arte nascosta e degli artisti da evidenziare. Tantissimi sono i cittadini dei paesi limitrofi e del mondo che ancora non hanno visto le bellezze dei beni e dei tesori tarantini in generale, che vorremmo coinvolgere ed accogliere. Si ringraziano tutti i partecipanti alle iniziative, giovedì 23 settembre ad esempio ad esempio ci sono state persone provenienti da svariate località: Ostuni, Bari, Milano, Monaco di Baviera, Martina Franca e Taranto.
Si ringraziano per la collaborazione e la disponibilità:
ph Mino Lo Re

Continueremo i nostri tour nei prossimi mesi puntando su diversi attrattori turistici e culturali, per informazioni
3200403765 o www.tarantoturismo.com9610021472?profile=RESIZE_710x9610022255?profile=RESIZE_584x9610022264?profile=RESIZE_710x

Leggi tutto…

LA IEROGAMIA DI ARTEMIDE

L'Associazione Apulia International ha avuto il piacere di partecipare ad una serata speciale, eravamo presenti in questa importante performance artistica “La Ierogamia di Artemide”, un salto nel tempo della Taras più antica e nobile ed uno speciale omaggio alle ultime tessitrici del bisso Rita Del Bene di Taranto e Chiara Vigo di Sant'Antioco. La Compagnia delle Nereidi di Taras, con la preziosa partecipazione delle Naiadi di Metapontion e la collaborazione della Unione Cattolica Artisti Italiani sezione di Taranto, della organizzazione OCCSE della Magna Grecia di Basilicata e la nostra Associazione Apulia International, ha portato in scena le sacre nozze della sacerdotessa del tempio di Artemis Orthia di Taras, l'originale rievocazione storica di fine estate nell'ambito della kermesse “Passerella Mediterranea delle Spose della Magna Grecia”, ideata e promossa dall'Associazione culturale Urban Events nella prestigiosa cornice del Museo Diocesano di Taranto. Coordinamento di don Francesco Simone, Carmela Comes, Mario Rigo ed Antonella Masella.
A fine serata per portare a termine un nostro impegno, abbiamo anche accompagnato in giro per Taranto amici accorsi per vedere anche l'Ipogeo Stola, con i quali abbiamo continuato la missione di valorizzazione del territorio

S. B.

Leggi tutto…

l'ISOLA DEL VASO DI PANDORA

 

Il Centro storico di Taranto conserva tante tracce, simboli e curiosItà molte ancora da scoprire, interpretare, studiare e divulgare.

ll gruppo turistico di Stefania Bellanova, che ha messo insieme diversi operatori culturali, organizza e promuove i giovedi’ dell’ ISOLA DEL VASO DI PANDORA, in questa escursione ci sarà una Novità esclusiva, l'accesso al PALAZZO STOLA. Non scopriamo nulla di nuovo, (non rompiamo lo status quo) ma mettiamo in evidenza il poco conosciuto, che alcuni giri convenzionali non evidenziano.

Il 2 settembre2021 di giovedì si partirà dalla Piazzetta Sant'Egidio, si passerà dalle colonne doriche, proseguendo poi su via Duomo si arriverà alla Cattedrale di San Cataldo (la più antica della Puglia) per giungere quindi sul lungomare, fino all'ipogeo inserito nel percorso. Nel Palazzo Stola ad esempio, con l'ipogeo più ampio del centro storico, ammireremo l’evidente stratigrafia dei secoli, l’affaccio al mare, al piano nobiliare vedremo le tele a soffitto del celebre pittore settecentesco Domenico Carella, ancora visibile nel piano nobiliare superiore dove parleremo delle curiosità del Palazzo.

Abbiamo sviluppato un percorso turistico esperienziale esclusivo, dedicato a turisti e cittadini, variabile nei contenuti, da tenersi anche a seguito nelle giornate di giovedì e su richiesta di operatori turistici, anche di mercoledì.

E' previsto un contributo, per l'itinerario con relativa degustazione o apericena.
Rispetto delle norme anticovid

Si ringraziano i soggetti coinvolti nell'itinerario e Irene Scialpi dell'Associazione Itaca per la collaborazione e l'accessibilità al Palazzo Stola

Informazioni al 3200403765

 

Leggi tutto…

MARK MC CANDY AL GARDEN con i suoi due libri


riceviamo e pubblichiamo

Giovedì 26 agosto, al Garden Echochic di Castellaneta Marina (Ta), sarà proposto l’appuntamento culturale “Umorismo sotto le stelle” realizzato in collaborazione con la casa editrice Radici Future, durante il quale Mark Mc Candy presenterà i suoi due lavori “Avanti, c’è un post” e “Solo post in piedi”. L’autore all’anagrafe è Marco De Candia, originario di Bari. Attualmente ha superato i 50 anni e conta circa 15000 followers sui social network, ha pubblicato 300 storie brevi e 400000 visualizzazioni sul suo blog. Si è avvicinato alla letteratura spinto da una particolare attenzione nei confronti di “Cuore” di Edmondo De Amicis e da una passione per le favole di “A mille c’è n’è”. Le avventure popolari narrate da Emilio Slagari lo hanno fatto avvicinare al mondo dei pirati e dei corsari, mentre il Corriere dei Piccoli prima e il Corriere dei Ragazzi gli hanno dato le basi per filtrare la quotidianità. Con questo background, utilizzando lo pseudonimo scozzese Mark Mc Candy e giocando con un sottile humor inglese ha dato vita al blog markmccandy.com, vestendo i panni dello scrittore della porta accanto. Dalla pubblicazione web alla stampa cartacea il passo è stato breve. Nel 2017 è arrivata la prima raccolta di brevi racconti “Avanti c’è un post”, edita da Radici Future, che ha in poco tempo suscitato l’interesse di migliaia di lettrici e lettori che hanno iniziato a seguirlo da tutta Italia. A caratterizzare i suoi lavori editoriali sono le sue short-stories, racconti brevi che sono come gustose caramelle. Il suo successo di “autore per caso” con una vista lunga nella sinapsi del web è stato confermato dal secondo libro, l’anno successivo. Nel suo primo lavoro, con la prefazione del noto attore Emilio Solfrizzi, le storie danno forma ad un album fotografico con storie paragonabili a quadri estemporanei di un artista di strada. Nelle 164 pagine del libro ci sono tanti piccoli affreschi, ognuno autonomo, con un inizio e una fine. Tutti però sono legati da un filo che è la passione dell’autore nel raccontare storie prendendo spunto da situazioni reali e irreali, con l’obiettivo di rubare un sorriso, un attimo di nostalgia. Sempre all’insegna di questo fine, Mark Mc Candy ha pubblicato nel 2018 “Solo post in piedi”, la prosecuzione del primo lavoro editoriale. Qui ci sono scritti brevi che fanno riflettere molto che scherzano sulle nostre difficoltà quotidiane, spesso ai confini della realtà.
start ore 22,00

A dialogare con l’autore ci sarà il giornalista Valter Cirillo. Garden Music Club – Via Tratturello Pineto – Castellaneta Marina (Ta)

VALTER CIRILLO

9469519096?profile=RESIZE_710x

Leggi tutto…

Martedì 24 agosto nell’atrio Ateneo Bruni di Martina Franca (Ta) si terrà l’esibizione della
Rimbamband all’interno dei festeggiamenti in occasione dei 25 anni del Festival del Cabaret
“Città di Martina Franca”, manifestazione giunta a un quarto di secolo si terrà nella stessa
location durante il prossimo fine settimana.
In attesa della storica tre giorni l’associazione culturale Sirio, organizzatrice e ideatrice, ha pensato
di proporre degli appuntamenti per celebrare l’importante traguardo raggiunto.
Raffaello Tullo in voce e alle percussioni, Renato Ciardo alla batteria, Nicolò Pantaleo alla tromba,
Francesco Pagliarulo al pianoforte e Vittorio Bruno al contrabbasso proporranno il proprio “The
veri veri best of” uno show che sarà formato da alcuni dei più simpatici sketch dei 4 spettacoli
realizzati dal gruppo nei loro 15 anni di attività, con un filo logico.
“Noi siamo cinque – ha spiegato Renato Ciardo e ognuno di noi ha la propria personalità. Siamo
cinque rimbambiti, ognuno con la sua particolarità. Mettiamo le nostre caratteristiche a servizio
della risata e in questo momento più che mai non vediamo l’ora di vedere il sorriso sui volti del
nostro pubblico”.
Insieme dal 2006 i componenti di questo divertente gruppo mixano tutti i linguaggi possibili
dell’arte e dello spettacolo, dalla musica al mimo, passando per la clowneria, il tip tap, il teatro di
figura, il rumorismo, la fantasia teatrale e le parodie, con ritmo serrato ed energia travolgente.
Grazie a queste qualità la Rimbamband ha avuto ben presto la possibilità di esibirsi in palcoscenici
importanti e ha ottenuto notevole visibilità a livello nazionale. Importante è stata la collaborazione
con Maurizio Costanzo in varie situazioni tra cui il programma televisivo “Stella”, in onda su Sky
Vivo nel 2007, nel “Maurizio Costanzo Show”, registrato al teatro Morgana di Roma, ex
Brancaccio, in onda sulle reti Mediaset e nello spettacolo teatrale “ Il poeta straniero, ovvero
straniero Ugo poeta”.

VALTER CIRILLO

Leggi tutto…
Tarantino Doc
  1. Per TripAdvisor il MArTA tra le migliori attrazioni del mond

 

Negli anni dell’emergenza Covid, i viaggi, le esperienze di visita, la fruizione dei beni culturali, sono cambiate. Il turismo di prossimità è diventato importante. Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto - MArTA per il 2021 si aggiudica il Travellers’ Choice Best of the Best, ovvero il riconoscimento conferito da Trip Advisor per le esperienze più richieste ed apprezzate in tutto il mondo.

Il risultato è il frutto di milioni di recensioni di viaggiatori, passate al vaglio dalla più grande piattaforma di viaggi del mondo.

Quest’anno il MArTA conquista la categoria de “il meglio del meglio” e rientra di fatto nel 10% delle esperienze mondiali maggiormente consigliate in relazione all’offerta fornita, al servizio offerto, alla qualità e alla soddisfazione dei visitatori, alle attrazioni e alle esperienze proposte.

Per stabilire i vincitori dei premi Travellers' Choice Best of the Best, Tripadvisor usa un algoritmo che tiene conto della qualità, della quantità e dell'attualità delle recensioni e delle opinioni pubblicate dai viaggiatori su Tripadvisor in un periodo di 12 mesi e pertanto assegna il premio riferendosi alle esperienze di viaggio 2020.

Eccellere in questo periodo significa aver dato alla crisi mondiale l’opportunità di trasformarsi in una occasione di analisi e crescita – spiega la direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti – e l’esperienza di visita al Museo è diventata anche l’introduzione proseguire il viaggio sul territorio.

E’ una vittoria che tutto lo staff del Museo, i nostri collaboratori ed esperti esterni, condividono con il territorio – dice ancora la direttrice – e che ci fa comprendere che Taranto sta rinascendo grazie alla cultura.

  • Fonte MarTa
Leggi tutto…
Tarantino Doc

I GIGLI DI MARE risorsa da proteggere

Attraversando le assolate dune del nostro litorale, mi è capitato di scorgere tra la vegetazione e gli scogli, i particolari fiori bianchi che impreziosiscono le nostre coste: i “Gigli di Mare”.     Dichiarati in molte regioni specie vegetale protetta, i “Gigli di Mare” fioriscono in piena estate sotto il solleone, tra le dune, nei terreni sabbiosi, a ridosso delle spiagge. Contribuiscono a proteggere le dune e le spiagge dall’erosione del vento e persistono, belli ed eleganti, sino all’inizio dell’autunno. In realtà i Pancratium Maritimum (nome scientifico), non sono gigli pur assomigliandovi tantissimo, essi  appartengono alla famiglia delle Amaryllidaceae.  Nascono spontaneamente sui litorali di molte regioni mediterranee; li troviamo lungo le dune tirreniche, adriatiche, ioniche e nelle isole maggiori. In alcune regioni sono elevati a specie protette in molte altre invece, la speculazione edilizia, ha contribuito al restringimento del loro habitat naturale intaccando notevolmente la loro sopravvivenza. I Gigli di Mare, dalle lunghe foglie verdi-giallastre, al calar della sera emanano, specie in assenza di vento, un intenso profumo, a sugellare il loro significato biblico, non a caso i rari fiori bianchi sono menzionati nell’Antico Testamento - “Cantico dei Cantici”.  Per tutelare l’integrità ambientale e la biodiversità delle nostre dune suggeriamo ai sindaci delle amministrazioni comunali prospicenti il litorale e al presidente della Provincia di Taranto avv. Giovanni Gugliotti, di programmare in un futuro relativamente breve, azioni che favoriscano la protezione e la tutela di questa rarità botanica, con l’obbiettivo di concretizzare l’armonioso sviluppo della natura in simbiosi con le attività turistiche /balneari. La bellezza di un paesaggio, ne siamo tutti consapevoli, non è data dall’incuria o dal livellamento delle dune per far spazio alle attività turistiche… ben vengano quest’ultime! Siamo certi però, che è altrettanto possibile trovare il giusto compromesso tra lo sviluppo delle attività commerciali e il rispetto che  dobbiamo alla natura.  Sarebbe già un passo in avanti, se le aree in cui vivono queste preziose piante venissero delimitate, con un ordinanza comunale prima e con  l’apposizione di cartelli informativi poi, con la creazione di corridoi protetti per l’attraversamento pedonale, con programmi di piantumazioni che consentirebbero a questa risorsa naturale, di cui molti ignorano il valore, di ripopolare in numero sempre più consistente,  i nostri splendidi paesaggi marini.  Anche i cittadini, sono invitati a fare la loro parte segnalando, ad esempio, sulla nostra community i tratti su cui insistono le preziose piante dunali. Iscrivetevi alla community www.tarantoturismo.com - inviateci una segnalazione anche da smartphone con le foto delle piante osservate. Con i dati raccolti, una volta verificati, sarà creata una mappa che consentirà di monitorare la diffusione della specie vegetale sul litorale jonico e di conoscere lo stato di salute delle nostre dune, nonché, di avviare con le amministrazioni comunali e con l’Ente provincia un percorso di tutela e sviluppo, sia per incrementare il settore, quello naturalistico, dalle enormi potenzialità, sia per offrire maggiori benefici alla comunità.  E allora, perché non pensare ad un turismo green anche dalle nostre parti?

 

Leggi tutto…
Tarantino Doc

PARCO CIMINO

PARCO CIMINO - LUNGO LA STACCIONATA …

 

Da uno dei pochissimi polmoni verdi della città bimare comunemente conosciuto come: “Parco Cimino” – ciò che emerge agli occhi dei visitatori, è lo stato di incuria in cui versa… i sentieri originariamente delineati, appaiono slegati, hanno perso armonia e funzione primaria.

Sappiamo bene quali benefici apporti alla comunità il verde urbano, in quanto equilibra gli effetti dell’inquinamento ambientale e permette ai fruitori di trascorrere momenti rigeneranti sia dal punto di vista fisico che mentale, per non parlare poi, del lavoro che si sviluppa nella cura di esso… Eppure, la scarsa manutenzione del parco rende l’idea che tali concetti non rientrino tra le priorità dell’amministrazione Melucci, considerato che parco Cimino avrebbe senza dubbio meritato puntuali ma soprattutto costanti interventi manutentivi. Ma dalle foto, l’ambiente appare in tutt’altra evidenza!

Durante il passeggio, all’ombra dei pini, si avvertono le grida gioiose dei bambini che giocano nelle aree attrezzate e che si confondono, come sempre, con il lento ritmo delle onde marine sottostanti…si percepisce un senso di benessere diffuso che però, è bruscamente interrotto dalla osservazione di uno stato generale di fatiscenza.

I percorsi natura, la staccionata in legno, in parte abbattuta in parte mancante, i laghetti originariamente colmi d’acqua ed ora declassati a pozzanghere, i cartelli informativi privi delle schede identificative, non lasciano dubbi sulla mancanza di opere manutentive che preservino l’ambiente, lo spazio, l’armonia, non vi sono state (almeno recentemente) azioni che hanno reso parco Cimino più confortevole e sicuro per i visitatori, o i frequentatori abituali, non vi è nulla che faccia intuire quanto tempo, risorse e mezzi, si voglia dedicare alla manutenzione delle opere pubbliche comunali.

Mediamente le staccionate in legno vengono trattate almeno ogni due anni con prodotti specifici per riportarle allo stato originale e rendere più resistente il legno utilizzato, invece, buona parte della staccionata del parco è consumata alla base ed anche il legno che si trova in superficie è eroso dagli agenti atmosferici. Anche i laghetti artificiali, realizzati non solo per arricchire questa preziosa risorsa, sono in uno stato pietoso, prosciugati, eppure, nelle assolate giornate d’agosto, sono indispensabili per le diverse specie di volatili presenti nel parco, contribuiscono al mantenimento della biodiversità e al contrasto dell’inquinamento ambientale.   

 

Leggi tutto…

QUANDO L’ARTE DIVENTA SPETTACOLO SOLIDALE

IL ConTemporary guitar duo nasce dall’incontro in terra americana, a Washington DC per la precisione, di Felicia Toscano, chitarrista tarantina di estrazione classica, e Luigi Picardi , chitarrista classico e avanguardista  di vari generi musicali . Giocando’ letteralmente coi loro strumenti – chitarra classica, elettrica e acustica elettrificata, i due musicisti rivisitano in chiave moderna brani originariamente scritti per strumento classico, arricchendoli dal punto di vista timbrico in avvincenti arrangiamenti. Le loro esibizioni in terra americana ma anche – più recentemente – in Italia, hanno attirato l’interesse del pubblico che ha accolto con sincero entusiasmo il loro modo sincero di fare musica. Quasi per caso in Terra Jonica nel periodo estivo, non hanno esitato a donare una loro performance musicale per una raccolta fondi nell’area di Palmintiello ( Marina di Lizzano) coinvolgendo artisti di ampia fama locale come Tiziana Toscano al violino, Apollonia Briullotta al flauto traverso e Massimo De Giorgi chitarra acustica. Questo un esempio di buone pratiche, che si realizzano nel territorio tarantino, nonostante ancora in tempi di pandemia nel mondo, ci rasserena la volontà degli artisti di regalarci momenti di svago di arte, di accoglienza e volontariato per cittadini e turisti.
https://maps.app.goo.gl/ZJDQ4oU8DSzKCDYC7

Leggi tutto…

FESTA D'ESTATE A LAMA

da Giovanna Bonivento 

REPORT DELL’EVENTO


Con l’arte il territorio tarantino può volare più in alto. Questo il messaggio alla base della bella, molto partecipata e riuscitissima
Festa d’Estate a Lama con l’Arte tra Forme e Colori coordinata dall’archeologa Giovanna Bonivento, esperta di eventi artistici in cui facciano sinergia arte a 360 gradi, beni culturali, turismo, territorio. Location Art Garden del poeta Dino Maiano (in via Circonvallazione dei Fiori 30, tutto rivestito di migliaia e migliaia di mattonelle ceramiche di varie forme e colori).  Ha concesso il Patrocinio della Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, presieduto da Loredana Capone con atto n. 55 del 14/07/2021. Hanno partecipato gli Enti Comune di Taranto Kyma Ambiente-Amiu Presidente Giampiero Mancarelli e Protezione Civile Taranto di Raffaele Russo. Le altre partecipazioni: B&B Villa Mariella di Torricella, un sito dalle grandi potenzialità archeologiche, B&B Incanto delle Ninfe in via Girasoli 173, Casa Vacanze Nel Verde in via Lama 6, Comitato Pezzavilla, Diritto di Volare, Europan Sud Panifici,  Fotografi Per Passione, Go4sea, Guinness, Intercultura Patrizia Simonetti che per Taranto Opera Festival ha proposto ai partecipanti un’interessante occasione di risparmio per gustare i prossimi spettacoli estivi  Aida, Carmen e Tangopera in programma in agosto e settembre nell’Arena di Villa Peripato, Kerameion Onlus, Krav Maga di Sonia Socci, L’Obiettivo Associazione Socio Culturale di Arturo Paride Simon e figlia Paola Simon, Mare Per Sempre, Pro Loco di Lama fondata nel 1994 da Giovanna Bonivento, Pro Loco Capo San Vito,  Super Host Ospitalità Sostenibile ed inclusiva di Alinella Antonella Coronese che ringraziamo per il bel video-spot diffuso sui social, così come si ringrazia Max Perrini per il video della manifestazione, TSC Informatica Taranto di Luigi Santantonio con Daniela Lucaselli e Pdf eventi, Varvaglione Vigne e Vini. 

Apprezzando la richiesta dello scultore Aldo Pupino quale Presidente dell’Associazione Kerameion Onlus per l’integrazione attraverso la creatività artistica, Loredana Capone ha mandato i saluti alla manifestazione per il tramite di Massimiliano Stellato Consigliere Regionale e Comunale. Il programma è stato nutrito e ricchissimo di contenuti culturali tra loro intrecciati in armonia. Una vera enciclopedia della bellezza artistica. Per valorizzare il territorio di Taranto e delle Tre Terre Lama San Vito e Talsano l’Arte è infatti necessaria, ribadisce la Bonivento, nelle varie espressioni dalla produzione visiva a quella poetica letteraria ma anche ginnica e coreutica perché con Arte a 360 gradi si riporta la bellezza ad una città naturalmente bella di suo ma degradata negli anni. Facendo leva sugli artisti sin dal 1996 è nato a Lama il movimento Ecoarte contro il degrado ideato proprio da Giovanna Bonivento come Presidente della Pro Loco di Lama e dallo scultore e pittore Aldo Pupino (presente alla Festa d’Estate con suoi bronzetti e ceramiche dipinte a mano di antiche carte geografiche del Porto di Taranto) per realizzare il Sentiero degli Artisti e dei Poeti della Magna Grecia sulla costa lamese. Oggi il Sentiero è una realtà da custodire e valorizzare, fiore all’occhiello del territorio lamese, per pedoni, ciclisti, trekkisti. La Festa d’Estate a Lama, sulla scia di tanta esperienza, è dunque un modello vincente nella sua ideazione sinergica basata sulla bellezza dell’arte e che ha coinvolto associazioni, gruppi, artisti singoli, enti e personalità politiche. A tale proposito un ringraziamento particolare da rivolgere al Consigliere Regionale e Comunale Vincenzo Di Gregorio che si è prodigato per ridare nitidezza e candore al grande monumento biglietto da visita di Lama: la Stele del Volo e della Pace opera dello scultore Aldo Pupino, sottoposta con l’insieme dei Giardini di Lama, ad una sferzata di pulizia e rimozione del grigiore causato dagli agenti atmosferici sulla superficie dello splendido marmo biancone di Apricena. Il Presidente Kyma Ambiente-Amiu Taranto avv. Giampiero Mancarelli, recependo lo spirito artistico della festa estiva lamese, ha provveduto con l’invio di una squadra ed idropulitrice. Si ringrazia a tale proposito il Comune di Taranto e Kyma per questo segnale di attenzione e rispetto verso l’arte contemporanea monumentale che se esposta agli agenti esterni necessita una tantum di idropulizia. L’ideale ora sarebbe di impedire la caduta della resina dai pini che non va bene per il marmo del monumento ed inoltre spostare le piantine collocate troppo a ridosso della stele monumentale. Dalla Rotonda di Contrada Battaglia, dove insiste proprio la Stele del Volo e della Pace, s’innesta la via Circonvallazione dei Fiori che oggi presenta ai cittadini al numero 30 il grande Art Garden di Dino Maiano: ben 5000 mq di parco-giardino che ha visto un vero restyling da guinness dei primati con tantissime mattonelle che creano forme simboliche che solo l’animo poetico del proprietario poteva concepire ed in cui prevale quella della casa ornata di cuori.

Un simbolismo poetico raro tutto da approfondire. La Benedizione alla Festa d’Estate a Lama tra Forme e Colori è stata impartita da Padre Angelo Berton della Comunità Saveriana che si è dichiarato molto sensibile all’arte che in Dio ha, sin dalla Creazione del mondo, il Creatore Artista per eccellenza. Il programma è stato presentato dall’avvocato penalista Vittoria Dettoli Presidente dell’Associazione Culturale Idee a confronto di Faggiano ed appassionata di arte, musica e teatro. Nutrita la partecipazione alla Festa dell’Arte di rappresentanti della legge che condividono l’idea che l’Arte sia sostegno alla Legalità di un territorio. Per tutti valga l’avvocato penalista Mario Calzolaro che presta spesso la sua voce profonda da attore alla lettura di testi da recitare. Il suo Omaggio a Garcia Lorca ha reso onore alla Musa della Poesia. La presenza attiva e sentita del giudice scultore Augusto Bruschi è stata inoltre molto significativa con le sue sculture policrome in legno. Molto apprezzata l’esibizione del gruppo di ginnastica ritmica e sportiva della Polisportiva Guinness (composto da Simona Faraoni, Patrizia Defilippis, Melania De Sole, Sofia e Giulia Palmisano, Arianna Basile, Alessandra Basile, Tecnici Corinda e Mimmo Caputo, Concetta Gentile già allieva all’Accademia di Belle Arti di Bari degli scultori Francesco Somaini e Nicola Carrino) con lo sfondo di una scultura in gesso alabastrino della stessa Concetta Gentile intitolato Genesi. È seguita l’esibizione di Krav Maga con la Master Teacher Sonia Socci e l’Assistente istruttore Alessandro Giosa: un metodo, usato anche da agenzie di security, che prevede mosse tipiche che migliorano forza, potenza, sicurezza. Corsi di Difesa Personale e Krav Maga per tutte le età nella Palestra Kyrios in via Nave Vittorio Veneto di Lama e lezioni private scelte dagli utenti. Il grande parco-giardino Art Garden del Poeta Dino Maiano, Commissario della Polizia Locale di Taranto, ha ospitato molta arte visiva: la mostra del Gruppo Fotografi per Passione è stata illustrata da Marcello Dalla Rena con  foto dello stesso e di Emanuela Lazzarini, Beatrice De, Loredana Calò, Luigi Simone, Silvano Martinelli, Angelo Giannese, Donato Vantaggiato, Elvira Autiero, Rosa Bonfrate, Mariella Buccoliero  tutti veri appassionati di fotografia in grado di valorizzare coi loro scatti il territorio. Una chicca la mostra di foto sotto il pergolato d’uva del fotografo professionista Vito Vagali ritiratosi da Torino a San Donato di Taranto con molti progetti fotografici da realizzare e le foto sull’erba di Mare da Amare. Per la pittura gli artisti hanno scelto acrilici su tela: Patrizia Dalla Rena, figlia della compianta pittrice veneziana Liliana Piovesana dalla Rena, Pino Lecce, talsanese, docente di Disegno e Storia dell’Arte all’Istituto Alberghiero Elsa Morante di Crispiano, Mary Sgobba, Arturo Paride Simon Associazione l’Obiettivo con un’antologia di opere. La valorizzazione turistica del territorio passa anche attraverso le Pro Loco.

La Presidente della Pro Loco di San Vito Ylenia Gallo ha dichiarato: “Sono felice di avere partecipato nello spazio Art Garden di Dino Maiano ricco di amici, opere e bellezza. Un grazie all’archeologa dott.ssa Giovanna Bonivento per il suo invito tanto gradito perché ritornare a condividere emozioni, pensieri, arte e speranze tra gli abitanti della Comunità delle Tre Terre arricchisce sempre le nostre anime che non devono mai smettere di prendersi cura l’uno dell’altro, rigenerando lo spazio che viviamo ma avendo come principale obiettivo il bene comune”. E che il territorio possa volare in alto anche se periferia della città lo ha ribadito Alfredo Luigi Conti del Movimento Diritto di Volare Aeroporto di Taranto Grottaglie, lui stesso creativo come ha dimostrato coi suoi Coppi Paesaggistici. Le tre piccole installazioni concettuali di Andrea Indellicati “inscatolano” lo spazio e la natura; le sculture “ancestrali” di John Traetta compongono ferro battuto, legno e pietra.  Gli spazi-tavolino per gli autori ha visto esposti il recente lavoro di Pino Albenzio sul 50° Taranto-Brest 1964-2014-Racconti di un gemellaggio (Editore Scorpione) con
Alliance Française sezione di Taranto ed Angeli mandati all’Inferno di Fabio Mongelli (Editore Dellisanti) e per Fresco di stampa l’ultima fatica di critica letteraria di Paolo De Stefano dal titolo Giovanni Pascoli l’inquieto studioso di Dante (Editore Cacucci). L’evergreen prof. Antonio Fornaro esperto di tradizioni popolari ha deliziato col suo racconto  Biacocche un personaggio per la storia di Lama e con Poesia della Pandemìa mentre il bravo ed ospitale Dino Maiano, con a fianco l’amico poeta Vincenzo Giannini, esternava i suoi versi sempre più apprezzati dal pubblico e divenuti cadeau per esaltare le seguenti personalità del territorio tarantino presenti alla serata: Berton Padre Angelo, Calzolaro Mario, Dettoli Vittoria, Ferri Giovanni, Ferri Roberto, Fornaro Antonio, Pupino Aldo, Solito Francesco, Stellato Massimiliano,Varvaglione Cosimo. Festa d’Estate a Lama si è conclusa con un’ ultima chicca dedicata alla Magna Grecia: una breve presentazione da parte della stessa archeologa Giovanna Bonivento del tema Feste d’estate nell’antica Grecia per dare il là alle Danze delle Nereidi di Taras (Clelia Madaro, Fabiola Iannantuoni, Clelia Iannantuoni, Fulvia Basile, Petronilla Mancini, Daniela Marinò) e  Andrea Zaccaria nel ruolo di Falanto, gruppo dell’Associazione Neopolites  presieduta da Saverio De Florio al quale l’Associazione Kerameion Onlus a conclusione della serata ha voluto donare una bella antefissa in terracotta ispirata alla Magna Grecia. È seguita la degustazione con ottime friselle ed ottimo vino: un ultimo tripudio di forme e colori…da mangiare.
Comunicazione stampa Giovanna Bonivento Associazione Kerameion Onlus
9330933093?profile=RESIZE_710x9330933853?profile=RESIZE_710x

Leggi tutto…



A Taranto in un semplice mercoledì estivo in spiaggia, si può parlare anche di turismo esperienziale, da vivere per chi non Vi e' mai stato, e per chi e' del posto riesce a creare un connubio tra il mare cristallino, l' accoglienza il divertimento assicurato per l'affluenza dei turisti a Taranto, portati ad esempio da una crociera e non solo. Ci auspichiamo che ce ne saranno altri e tanti di questi gruppi, che conoscendo il modo di essere dei tarantini, si ricorderanno e ne parleranno nel mondo, vedremo passata questa pandemia, come e in che quantità le crociere in generale decideranno di approdare a Taranto, anche in periodi non stagionali, visto che la temperatura qui permette per quasi tutto l'anno rispetto ad altre zone italiane. Purtroppo questa pandemia ci ha messo proprio dei limiti sotto tanti aspetti. L'auspicio sarà anche quello di non vedere vincolati negli spostamenti come alcuni hanno definito i turisti, ma di lasciarli liberi di decidere di vedere in autonomia anche le bellezze della città e non solo, quando e se decideranno di tornare autonomamente. Da diversi anni, operatori del settore turistico di rilevanza, indicano la Puglia come la metà turistica più ambita al mondo. Qualcuno ha parlato di turismo mordi e fuggi, ma da qualcosa si dovrà pure ricominciare ad esempio dal mare, una grande risorsa da sempre. Se si pensa che al momento Taranto è HUB di partenza delle crociere, ma che dal prossimo anno sarà anche HUB di arrivo delle crociere, possiamo mostrare entusiasmo al momento. Un grande risultato quello che ci racconta Luciano che ha ricevuto prenotazioni ad agosto di croceristi approdati a giugno. Far ritornare i passeggeri nella nostra città per fargliela vivere scoprire ed amare, sarà importantissimo non come un semplice passaggio di mezza giornata. Ora vedremo dopo il 6 agosto quale sarà l'umore e le decisioni di tanti turisti sulla questione green pass diventato obbligatorio in Italia. Dicono che il green pass deve essere mostrato da tutti i cittadini di età superiore ai 12 anni. Esentati i soggetti che hanno idonea certificazione medica. Comunque é tutto ancora confusionario e dipende sempre dal colore delle zone.

Si ringrazia Luciano Di Giorgio per le immagini e il contributo audio video aggiornato

9325259653?profile=RESIZE_710x9325260457?profile=RESIZE_710x9325261456?profile=RESIZE_710x

 

Leggi tutto…

Mostra d' arte a Pulsano

Per il quinto anno consecutivo L' Ass.ne Pulsano d' A mare, invita tutti, alla visione e alla partecipazione dell' ormai attesissima Mostra D ' Arte.

L'evento, targato Estate 2021, si terrà in due appuntamenti, previsti: nei gg 26/27/28 luglio e 16/17/18 agosto; presso i locali del Castello De Falconibus dalle ore 19.00 alle 24.00.
Vedrà coinvolta la partecipazione di 30 artisti locali, coordinati dalla maestra A. Giulia Caprio dell’Ass. I colori dell’anima.
Giorno 27 luglio alle ore 19:00 la Storica e critica d' arte Professoressa Vincenza Musardo Talo’ esprimerà il suo preziosissimo parere riguardo le opere esposte.
Pulsano, diventa sempre più, una richiestissima meta turistica. Molti, ormai, "parlano" di questa splendida e nascente località dell' Alto Salento e con questa iniziativa, si vuole descriverla e rappresentarla attraverso il linguaggio dell' arte.
Il Presidente dell'Ass.ne Massimo Nicolardi e tutto il direttivo, credono fortemente, che la valorizzazione del patrimonio culturale, unito alla promozione delle espressioni artistiche e creative tipiche dei nostri luoghi, siano strumenti fondamentali per accrescere la conoscenza del territorio e incoraggiare lo scambio di valori ed esperienze contemporanei.
L' evento rappresenta per Pulsano, un appuntamento ulteriore, attraverso cui manifestare la propria accoglienza e la propria identità, partecipando alla valorizzazione del proprio territorio e nel contempo, occasione, per coinvolgere direttamente i cittadini e i numerosi turisti che visitano uno dei luoghi più incantevoli della Puglia.
Per info 3403057667 o pulsanodamare@gmail.com

Leggi tutto…

Ad esempio viaggiando in Puglia, si possono visitare pezzi di mondo a volte mai visti prima. Alla scoperta del grande patrimonio artistico, culturale e naturale di questa regione. Taranto é dominata dalla Cattedrale di San Cataldo e dalla Concattedrale Gran Madre di Dio ( di Giò Ponti), Il Castello Aragpnese (Castel Sant'Angelo), immerso nel centro storico di Taranto (La Polis), ci appare il tutto come in un racconto tra mitologia e storia. Una volta approdati a Taranto, non dovrebbe mancare una visita al Museo Archeologico Nazionale Martà, ecc...
Ricordiamo che comunque durante i tour, mare spiaggia e abbronzatura a Taranto é assicurata grazie alle lunghe spiagge cristalline della litoranea salentina e grazie al clima che permette la balneazione per maggior tempo rispetto ad altri litorali italiani. In questo momento delicato di ricerca della vacanza serena e tranquilla, a Taranto potremmo dare un contributo di accoglienza e serenità.
RICHIEDI INFO SUI NOSTRI TOUR DA 3 A 5 GIORNI AL 3200403765

Leggi tutto…
RSS
Inviami una notifica quando vengono nuovi articoli –